Posted on Lascia un commento

Un amore così dolce – recensione

un amore così dolce

Incuriosita dal titolo tanto romantico: “Un amore così dolce”, non ho resistito alla voglia di aggiungerlo ai miei sogni di carta virtuali, e così ho acquistato il nuovo romanzo di Melanie Harlow. Continuate a leggere per scoprire cosa ne penso.

Titolo:

Autrice:

Genere:

Formato:

Prezzo:

Pubblicazione:

Editore:

Un amore così dolce

Melanie Harlow

contemporary romance

Kindle/cartaceo

€ 4.99 – 12.90

17 Luglio 2019

Newton Compton Ed.

un amore così dolce

Trama: Jake non è per niente il mio tipo. Il fascino ruvido dei cowboy trasandati va bene nei film, ma nella vita reale preferisco di gran lunga uomini benvestiti e con una rasatura decente. E il fatto che lui sia bellissimo non lo rende meno scontroso o arrogante o senza buone maniere. Nemmeno Jack vuole avere niente a che fare con una “viziata ragazza di città” come me, cosa che non fa che ripetermi. Ma l’agenzia di comunicazione in cui lavoro ha ricevuto l’incarico di rimettere in sesto l’immagine della tenuta della sua famiglia, che gestisce un’impresa agricola, e io sono la fortunata vincitrice dell’incarico. Il che significa che sarò bloccata insieme a lui per chissà quanto tempo a chilometri di distanza dal primo barlume di civiltà. 

Ha preso il terzo uovo, appoggiandolo con estrema cura accanto alle altre e lo ha studiato per bene. «Quindi le galline marroni fanno le uova marroni e quelle bianche le uova bianche?»

Valutazione: la storia è un po’ scontata, tuttavia lo strano rapporto che nasce tra la ricca e viziatissima Margot e l’ex militare, ora contadino, Jack, l’ho trovato intenso, interessante, non privo di qualche dialogo divertente. Avrei preferito che i caratteri dei personaggi fossero approfonditi per evitare la banalità di descrivere con troppa leggerezza dei profondi dissidi interiori. Jack in particolare ha attraversato alcuni eventi drammatici nel proprio passato, che lo turbano ancora al principio della storia; poi li supera repentinamente in modo poco credibile. Difficile per me stabilire cosa manchi alla narrazione perché possa catturarmi, ma manca qualcosa a mio parere. Fissata come sono con la psicologia, forse è questo il problema. Lo stile dell’autrice è migliorabile. Non mi sento di consigliarlo o sconsigliarlo, avendo letto diverse recensioni di tono contrario alla mia, come quella del blog Reading is True Love, ritengo che alla fine sia questione di gusti, basta non aspettarsi troppo.

Nota: è il secondo volume della serie Man Candy Series (Il primo volume è: “Un errore così dolce”). 

No, il colore delle uova dipende dalle orecchie delle galline».


Se sei arrivata/o a leggere fin qui: complimenti e grazie. Che ne dici di lasciare un commento per farmi conoscere la tua opinione?

Image on Pixabay and of The Editor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.