Posted on Lascia un commento

Ho sposato un maschilista – recensione


Oggi facciamo un salto nel presente con un sogno di carta virtuale che ho trovato divertente: ho sposato un maschilista di Joanne Bonny, uscito qualche mese fa. Avete preparato i fazzoletti? Perché riuscirà a farvi ridere fino alle lascrime…

Titolo:


Autrice:

Genere:

Formato:

Prezzo:

Pubblicazione:

Editore:

Ho sposato un maschilista

Joanne Bonny

contemporary romance

Kindle/cartaceo

€ 1.99 – 10.00 – 16.90

23 Novembre 2018

Newton Compton Ed.


Trama: la giornalista Emma Fontana ribellandosi al maschilismo imperante sul posto di lavoro, dove le viene negata una promozione solo perché è una donna, fonda una rivista tutta sua per dar voce alle giuste rivendicazioni delle donne nella società. Trascorsi alcuni anni faticosi, quando sta per ricevere un premio prestigioso come femminista dell’anno, due del suo staff la iscrivono per gioco a un reality show, dove diverse ragazze si contenderanno il più bel milionario d’Italia Marco Bernardi. Dopo aver tentato di sottrarsi invano, alla fine decide di partecipare per screditare quello show maschilista. Il compito che si è scelta si rivelerà però molto più difficile del previsto, contornata come sarà da ragazze disposte a tutto per essere scelte dallo stupendo milionario. Come se le difficoltà non fossero sufficienti, Leonardo il diffidente fratello del bel milionario, è sempre presente durante le riprese… Che abbia intuito il suo piano?

«Senti, Emma». Marco si solleva la maschera, rivolgendomi uno sguardo al metà tra il beffardo e il compassionevole. «Lo capisco benissimo se ci hai ripensato. Questa pista non è certo roba da femminucce».

Valutazione: lasciate perdere quello che avevate pensato leggendo il titolo: questa storia vi farà ridere tantissimo, sorprendendovi con scene inusuali e molto ironiche che… fanno ridere. Mi piace molto lo stile rilassato e frizzante dell’autrice. Che disegna con saggezza un bel po’ di stereotipi del mondo moderno, con leggerezza e ironia. Le scene durante le riprese dello show, sono esileranti. Ci danno modo di conoscere e riflettere, su sentimenti, emozioni e problemi irrisolti di Emma, una donna audace e decisa, lanciata in una radiosa carriera. Ma la carriera da sola può bastarle? Come sostenuto anche da EsmeeraldaViaggiELibri ,Emma sarà costretta a mettersi in gioco, molto di più di quel che pensava. Unica nota dolente per me è stato il modo in cui ha esasperato il comportamento di uno dei personaggi nel finale, rendendolo poco credibile, con dei risvolti troppo esagerati. Voi invece, per capire dovrete attendere il finale. Non potevo mica svelare tutto no?

Ce l’ho fatta. Marco Bernardi si sta innamorando di me. Allora perché invece di gustarmi la vendetta e il trionfo avverto solo una nauseante sensazione di vergogna e colpevolezza?


Se sei arrivata/o a leggere fin qui: complimenti e grazie. Che ne dici di lasciare un commento per farmi conoscere la tua opinione?

Image on Pixabay and of The Editor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.